Muri legali

Muri legali


Fin dall’anno 1994 il Comune di Sesto Calende ospita presso un lunghissimo muro di via Tortorino (adiacente al Centro Sportivo Comunale) uno spazio destinato alla libera espressione dei writers e alla realizzazione di graffiti.

I graffiti sono dipinti realizzati con bombolette spray su muri e treni, in luoghi tradizionalmente non destinati a questa attività. A differenza di altre forme d’arte il graffito si muove a cavallo tra legalità e illegalità: nasce come azione illegale, una sorta di invasione di spazi e beni pubblici, con lo scopo di raggiungere più persone possibili e di creare una nuova forma d’arte basata sulla libera espressione. Per contrastare gli abusi su superfici murarie private e pubbliche il Comune di Sesto Calende ha messo a disposizione dei writers una serie di “muri legali”, appositamente destinati a murales e dunque senza conseguenze giuridiche.

Con delibera di Giunta Comunale sono stati istituiti pubblici spazi di libera e legale espressione nei seguenti luoghi di Sesto Calende: muro di via Tortorino, cabina C5 di pompaggio dell’Alzaia Mattea, pozzo di Sant’Anna. Rimane inteso che ogni altro intervento su superfici non autorizzate resterà disciplinato dalle norme vigenti e punito a norma di legge.

Alcuni lavori sono stati realizzati da writers provenienti da tutta Italia, all’interno della kermesse “Sotto il ponte” (2004) per la ricorrenza del decimo anno dell’istituzione del muro legale. Il Comune di Sesto Calende ha inoltre commissionato a giovani artisti un murales dedicato alla pratica sportiva sulla biglietteria del Campo Sportivo in via Lombardia (2005), un’opera dedicata alla Resistenza sulla cabina dell’acquedotto e ENEL in via San Donato (2007). Un altro interessante murales di 30 metri dedicato alla cicogna nera è stato commissionato dal Parco del Ticino a giovani writers del territorio nel cortile del museo naturalistico di Oriano (2006).

Promemoria

Dal 4 novembre 2019 sono in vigore i seguenti nuovi orari di apertura al pubblico degli uffici comunali qui allegati.