l’Oratorio di San Vincenzo

l’Oratorio di San Vincenzo


E’ una piccola chiesa ora sconsacrata ad aula unica absidata realizzata tra la fine del XI sec. e l’inizio del XII sec. I pregiati affreschi del ‘400 e ‘500 presenti nella chiesetta e i reperti archeologici risalenti ad epoche anche precedenti, testimoniano come quest’area sia stata, nel corso dei secoli, un importante luogo di culto.

Detta anche “dei Re Magi “, raffigurati sulla parete destra, questa chiesetta fu edificata probabilmente sui resti di precedenti edifici pagani e/o tardo romani. I restauri settecenteschi non hanno alterato l’originale semplicità dell’edificio romanico. Esternamente l’abside ripete alcuni motivi ornamentali delle absidi della vicina Chiesa di San Donato, distante poche centinaia di metri, come gli archetti in cotto e pietra.

Nei secoli rappresentò un importante luogo di culto e di riferimento per la popo2lazione della zona, e, data la sua posizione isolata, funse a più riprese da lazzaretto, in occasione delle grandi pestilenze. fino all’ultima epidemia di colera del 1884.