VAS dei Piani Urbanistici

VAS dei Piani Urbanistici


La Valutazione Ambientale Strategica (VAS) è uno strumento che accompagna le scelte di pianificazione urbanistica e di programmazione della gestone del territorio per esperirne le valutazioni di compatibilità e di sostenibilità ai fini ambientali.

Pertanto la VAS persegue gli obbiettivi di salvaguardia e tutela della qualità dell’ambiente a partire dal momento in cui ci si appresta ad avviare i processi di formazione degli atti di pianificazione e programmazione, a diversi livelli, per valutare gli effetti che le relative previsioni possono determinare sull’ambiente e garantire che l’attività pianificatoria si mantenga entro una piena sostenibilità ambientale. In tal modo i due aspetti – pianificatorio e ambientale – sono integrati in un processo parallelo e connesso che orienti la pianificazione/programmazione territoriale, sia preliminarmente verso la sostenibilità delle scelte (nella fase di formazione), sia successivamente attraverso sistemi di monitoraggio (nella fase attuativa).

La fase di valutazione è effettuata quindi anteriormente all’approvazione del piano o del programma, ovvero all’avvio della relativa procedura legislativa, e comunque durante la fase di predisposizione dello stesso. Essa è preordinata a garantire che gli impatti significativi sull’ambiente derivanti dall’attuazione di detti piani e programmi siano presi in considerazione durante la loro elaborazione e prima della loro approvazione.

Un ulteriore elemento imprescindibile del processo di VAS è la partecipazione e consultazione del pubblico, degli enti competenti in materia ambientale e degli enti territorialmente interessati che si esplica con la pubblicazione della documentazione relativa al progetto e al relativo studio o rapporto ambientale, e con la convocazione delle conferenze di verifica e di valutazione.

VAS – NORMATIVA EUROPEA

La tematica della valutazione ambientale dei piani e programmi deriva dalla direttiva europea 2001/42/CE il cui obbiettivo è testualmente:

“… garantire un elevato livello di protezione dell’ambiente e contribuire all’integrazione di considerazioni ambientali all’atto dell’elaborazione e dell’adozione di piani e programmi al fine di promuovere lo sviluppo sostenibile, assicurando che, ai sensi della direttiva, venga effettuata la valutazione ambientale di determinati piani e programmi che possono avere effetti significativi sull’ambiente.”

VAS – NORMATIVA NAZIONALE

A livello nazionale la normativa di riferimento è il D.lgs 152/2006 – Norme in materia ambientale (modificato ed integrato con i successivi D.lgs  4/2008 e 128/2010) che, nel Titolo II definisce le procedure e i contenuti del processo di VAS.

VAS – NORMATIVA REGIONALE

In Regione Lombardia la VAS è prevista nell’art. 4 della L.R. 12/2005 – Legge di governo del territorio (modificato successivamente con la L.R. 3/2011) ed è disciplinata dalla Delibera del Consiglio Regionale 351/2007 – Indirizzi generali per la VAS di piani e programmi, e da una sere di Delibere della Giunta Regionale, nonché da circolari e comunicati dell’Assessorato al Territorio e Urbanistica:

  • DGR n. 6420 del 27 dicembre 2007 “Determinazione della procedura per la valutazione ambientale di piani e programmi – VAS, successivamente integrata e modificata dalle seguenti DGR: 
  • DGR n. 7110 del 18 aprile 2008
  • DGR n. 8950 del 11 febbraio 2009
  • DGR n. 10971 del 30 dicembre 2009
  • DGR n. 761 del 10 novembre 2010
  • Decreto dirigenziale n. 13071 del 14 dicembre 2010: Circolare “L’applicazione della Valutazione ambientale di piani e programmi – VAS nel contesto comunale”.
VAS – SOGGETTI COINVOLTI

L’autorità procedente del piano/programma è il Responsabile del Servizio competente alla istruttoria e al procedimento di recepimento, adozione, approvazione cui compete la elaborazione della Dichiarazione di Sintesi (per il Servizio Urbanistica è l’arch. Emanuela Cornacchia).

L’autorità competente per la VAS è il soggetto con competenza in materia di tutela, protezione, valorizzazione e sostenibilità ambientale cui compete l’adozione del provvedimento di verifica (decisione sulla esclusione e sulla assoggettabilità a VAS) e l’elaborazione del Parere Motivato (per il Servizio Ambiente è l’arch. Paolo Maiorano).

VAS – DISCIPLINA

Premesso che la VAS riguarda i piani e programmi che possono avere impatti significativi sull’ambiente e sul patrimonio culturale, sono previste tre modalità di approccio:

  1.       Per i piani e programmi che determinano l’uso di piccole aree a livello locale e  modifiche minori a piani e programmi già approvati, si procede con lo screening che consiste nel verificare preliminarmente che tali piani/programmi, secondo le disposizioni normative, non producono effetti sull’ambiente; per tali situazioni il processo di VAS si conclude con l’attestazione da parte della autorità competente in materia ambientale di esclusione dalla VAS;
  2.       Per i piani e programmi che, pur se nelle caratteristiche di cui sopra, secondo l’autorità competente per la VAS, possono prodourre impatti significativi sull’ambiente, secondo disposizioni normative e valutazioni di merito, si procede con la verifica di assoggettabilità alla VAS che consiste nella redazione di un Rapporto Ambientale Preliminare che viene messo a disposizione del pubblico e degli enti competenti in materia ambientale e degli enti territorialmente interessati che devono esprimere il parere entro 30 giorni e con eventuale convocazione della conferenza di verifica; il processo di VAS si conclude con la decisione da parte della autorità competente, d’intesa con l’autorità procedente, in merito alla necessità o meno di sottoporre il piano/programma al procedimento di VAS; in caso di non assoggettabilità l’iter è concluso, in caso di assoggettabilità l’iter prosegue con la procedura formale di cui al punto seguente.
  3.      In tutti gli altri casi lo schema procedurale comprende:
  • Definizione dell’ambito di influenza del piano/programma e delle informazioni da inserire nel Rapporto Ambientale (scoping)
  • Convocazione della prima conferenza di valutazione
  • Elaborazione della proposta di Rapporto Ambientale e sintesi non tecnica
  • Redazione della Studio d’Incidenza (se previsto in caso di interferenza con SIC e ZPS)
  • Convocazione della seconda conferenza di valutazione
  • Predisposizione della Dichiarazione di Sintesi
  • Predisposizione del Parere Motivato da parte della autorità competente, d’intesa con l’autorità procedente
  • Adozione del piano/programma e relative fasi successive (pubblicazione, verifica di compatibilità con la Provincia e il Parco Ticino, osservazioni, controdeduzioni alle osservazioni)
  • Predisposizione della Dichiarazione di Sintesi finale
  • Predisposizione del Parere Motivato finale da parte della autorità competente, d’intesa con l’autorità procedente
  • Approvazione definitiva del piano/programma
  • Monitoraggio della attuazione del piano/programma con rapporti e valutazione periodica.

 

PROCEDIMENTI IN CORSO:

 

VERIFICA DI ASSOGGETTABILITA’ ALLA VALUTAZIONE AMBIENTALE STRATEGICA (VAS) – PIANO ATTUATIVO IN VARIANTE ALLA NORMATIVA DEL PIANO DELLE REGOLE DEL PGT –  OFFICINE MECCANICHE PORRINI CARLO & C.

 

VERIFICA DI ASSOGGETTABILITA’ ALLA VALUTAZIONE AMBIENTALE STRATEGICA (VAS) DELLA VARIANTE PUNTUALE SUAP 01 – ENRICO COLOMBO SPA

00 - Avviso di deposito rapporto preliminare.pdf 362.0 KB
03 - Autorizzazione scarico in fognatura.pdf 283.5 KB
03a - Autorizzazione allo scarico.pdf 48.0 KB
15 - Autorizzazione ai fini idraulici per recinzioni.pdf 195.5 KB
15a - Nulla Osta idraulico Ditta Colombo.pdf 199.8 KB
15b - Nulla Osta idraulico Ditta Colombo.pdf 199.1 KB
19 - Dichiarazione di compatibilita' geologica Via Meregino.pdf 880.9 KB
19a - Dichiarazione di compatibilita' geologica Via Meregino.pdf 1.3 MB
20 - Modulo 9 Asseverazione del geologo Via Meregino.pdf 256.6 KB
21 - Modulo 10 Asseverazione estensore relazione geotecnica Via Meregino.pdf 101.7 KB
22 - Perizia geo-idrologica rampa-portone-riporti Colombo.pdf 4.0 MB
23 - Via Meregino relazione geologica Nov2017.pdf 3.2 MB
23a - Relazione geologica Mag2018.pdf 3.2 MB
24 - Relazione acustica Colombo.pdf 276.1 KB
25 - Allegati Colombo 2.pdf 5.2 MB
26 - Relazione prima pioggia.pdf 181.9 KB
27 - PLM02 Impianto prima pioggia Rel. 4 - pianta.pdf 161.2 KB
35 - TAV 1 inquadramento urbanistico.pdf 5.6 MB
36 - TAV 2 documentazione fotografica.pdf 7.4 MB
37 - TAV 3 planimetria-sez. ambientali.pdf 1.9 MB
38 - TAV 4 p.seminterrato.pdf 676.9 KB
39 - TAV 5 p.terra.pdf 1.3 MB
40 - TAV 6 sezioni.pdf 1.4 MB
41 - TAV 7 prospetti.pdf 2.0 MB
42 - Progetto TAV 8 planimetria rev ott2018.pdf 5.0 MB
43 - TAV 9 p.seminterrato.pdf 736.5 KB
44 - TAV 10 p.terra.pdf 1.0 MB
45 - TAV 11 sezioni.pdf 1.6 MB
46 - TAV 12 prospetti.pdf 2.2 MB
47 - TAV 18 render.pdf 7.1 MB
48 - TAV 13 planim sezioni ambientali.pdf 1.7 MB
49 - TAV 14 p. seminterrato.pdf 793.3 KB
50 - TAV 15 p. terra.pdf 666.2 KB
51 - TAV 16 Sezioni rev2.pdf 1.2 MB
52 - TAV 17 prospetti.pdf 1.7 MB
59 - VAS rev ott2018.pdf 5.2 MB
60 - Relazione variante al PGT rev2.pdf 2.1 MB
61 - PS 01m4 rev2.pdf 849.7 KB
62 - PS 2 2m6 rev.pdf 2.5 MB
63 - Verifiche NTA e relazione finanziaria rev3.pdf 3.0 MB

 

VERIFICA DI ASSOGGETTABILITA’ ALLA VALUTAZIONE AMBIENTALE STRATEGICA (VAS) DEL PIANO ATTUATIVO RONCARI TRASPORTI SNC, CONFORME AL PGT, PER L’INTERVENTO DI NUOVA COSTRUZIONE IMPIANTO AUTOLAVAGGIO

 

VERIFICA DI ASSOGGETTABILITA’ ALLA VALUTAZIONE AMBIENTALE STRATEGICA (VAS) DEL PIANO GENERALE DEL TRAFFICO URBANO

 

VERIFICA DI ASSOGGETTABILITA’ ALLA VALUTAZIONE AMBIENTALE (VAS) DEL PIANO ATTUATIVO IN VARIANTE AL PGT SS33 VIA MANZONI – PROPRIETA’ LIDL ITALIA SRL

 

VALUTAZIONE AMBIENTALE STRATEGICA CON VERIFICA DI VALUTAZIONE D’INCIDENZA DELLA VARIANTE PUNTUALE AL PGT N. 2/2014 PER:
MODIFICA DEL SISTEMA COMMERCIALE DEL DOCUMENTO DI PIANO PER L’INSERIMENTO DI GRANDE STRUTTURA DI VENDITA NELL’EDIFICIO COMMERCIALE GIA’ MEDIA STRUTTURA DI VENDITA DEL  PROGRAMMA INTEGRATO DI INTERVENTO “AREA EX A.V.I.R.” E RECEPIMENTO MODIFICHE GEOLOGICHE “AREA EX AVIR” E “AREA MARNA-CIRCOLO SESTESE-PIAZZALE ROVELLI”

 

VERIFICA DI ESCLUSIONE DALLA VAS DELLA VARIANTE AL PGT PER MODIFICA FASCIA RISPETTO CIMITERIALE

 

VERIFICA DI ESCLUSIONE DALLA VAS DEL PII ATU 6 – SANT’ANNA – AREA DI PROPRIETA’ IMMOBILIARE VERBELLA SRL

 

 

Promemoria

Dal 4 novembre 2019 sono in vigore i seguenti nuovi orari di apertura al pubblico degli uffici comunali qui allegati.