Museo Archeologico

Museo Archeologico


6

Il Museo Civico di Sesto Calende raccoglie più di ottocento reperti archeologici, tutti legati al territorio di Sesto Calende e delle zone vicine, in cui il Lago Maggiore ritorna ad essere Ticino. Essi si distribuiscono dalla fine del III millennio a.C. fino al medioevo e permettono di seguire il popolamento e la cultura di questo comprensorio.

Lo scopo principale del Museo è la presentazione della Cultura di Golasecca, il principale fenomeno archeologico avvenuto nel comprensorio, di cui il museo ospita una delle più complete raccolte di materiali.
La Cultura di Golasecca nella prima metà del I millennio a.C. diede vita ad una delle maggiori concentrazioni demografiche dell’ Italia settentrionale protostorica.

L’esposizione è completata da materiale del periodo gallico, romano e dell’abitato alto medievale di Sesto Calende.

Dal 1994 sono esposti anche preziosi fossili pliocenici di Cheglio di Taino, località sulla sponda varesina del lago Maggiore, che sono stati recentemente classificati.

Il Museo Civico di Sesto Calende fa inoltre parte del Sistema Museale Archeologico della provincia di Varese (SiMARch) e della Rete museale “Alto Medioevo Lombardo V-XI secolo”

Visitare il museo

Il Museo Archeologico di Sesto Calende è uno dei pochi musei della zona del varesotto in grado di vantare una raccolta di reperti che ripercorrono quasi integralmente la storia della Civiltà di Golasecca: una popolazione di ascendenza – celtica sviluppatasi nella prima età del Ferro. Le testimonianze raggruppate in Museo sono costituite principalmente dai corredi funebri ritrovati sulle sponde del Ticino nella zona di Sesto Calende, Golasecca e Castelletto Ticino: un’urna decorata, una ciotola usata come coperchio, un bicchiere accessorio ed eventuali monili o armi sono il tratto distintivo del particolare rito funerario praticato che prevedeva la cremazione del defunto.
L’analisi della terracotta e della tecnica di decorazione adoperata permette di capire come la civiltà di Golasecca si sia evoluta nel corso dei secoli.

Visitare la raccolta archeologica di Sesto Calende può quindi essere un’importante esperienza di conoscenza e approfondimento che il Museo ha declinato in diversi momenti per offrire varie opportunità di approccio e di lettura ad un ampio e diversificato pubblico.

Le proposte studiate ad hoc si articolano in:
• Visita guidata;
• Visita guidata interattiva;
• Visita guidata e laboratorio didattico;

e sono rivolte a:
• Scuola dell’infanzia;
• Scuola primaria;
• Scuola secondaria di primo grado;
• Scuola secondaria di secondo grado;
• Adulti;
• Diversamente abili;
• Stranieri.
Le varie opportunità di visita e le tariffe sono illustrate più dettagliatamente nei documenti allegati:

 

Come raggiungere il museo

In auto:

Autostrada Milano Laghi A8
Uscite di Vergiate/Sesto Calende o di Castelletto Ticino

In treno:

Milano–Domodossola; Novara – Luino
Stazione di Sesto Calende

 

Il Museo Civico aderisce al progetto “Abbonamento Musei Lombardia Milano”.
Per info consultare il sito: www.abbonamentomusei.it