In evidenza

Campagna Antinfluenzale 2019-2020


L’ATS dell’Insubria, in collaborazione con ASST, MMG, RSA/RSD e le Strutture Sanitarie del territorio, sulla base delle indicazioni del Ministero della Salute e della Regione Lombardia, darà avvio alla campagna per la vaccinazione contro l’influenza-stagione 2019-2020 il giorno 5 novembre 2019.
La vaccinazione antinfluenzale è offerta attivamente e gratuitamente a tutti i soggetti di età pari o superiore a 65 anni (nati fino all’anno 1954 compreso). Inoltre la vaccinazione è offerta gratuitamente alle seguenti categorie di persone ad alto rischio di complicanze o ricoveri correlati all’influenza:
1. Bambini di età superiore ai 6 mesi, adolescenti e adulti affetti da patologie che aumentano il rischio di complicanze da influenza quali:
• malattie croniche a carico dell’apparato respiratorio (incluse l’asma grave e la bronco pneumopatia cronico ostruttiva-BPCO, la displasia broncopolmonare, la fibrosi cistica);
• malattie dell’apparato cardio-circolatorio, comprese le cardiopatie congenite e acquisite;
• diabete mellito e altre malattie metaboliche (inclusi gli obesi con BMI >30 e gravi patologie concomitanti);
• insufficienza renale/surrenale cronica;
• malattie degli organi emopoietici ed emoglobinopatie;
• tumori;
• malattie congenite o acquisite che comportino carente produzione di anticorpi, immunosoppressione indotta da farmaci o da HIV;
• malattie infiammatorie croniche e sindromi da malassorbimento intestinale;
• patologie per le quali sono programmati importanti interventi chirurgici;
• patologie associate a un aumentato rischio di aspirazione delle secrezioni respiratorie (ad es. malattie neuromuscolari);
• epatopatie croniche.
2. Bambini e adolescenti in trattamento a lungo termine con acido acetilsalicilico, a rischio di Sindrome di Reye in caso d’infezione influenzale.
3. Donne che all’inizio della stagione epidemica si trovano in gravidanza.
4. Persone di qualunque età ricoverate presso strutture per lungodegenti.
5. Medici e personale sanitario di assistenza.
6. Donatori di sangue.
7. Familiari e contatti di soggetti ad alto rischio di complicanze.
8. Forze dell’ordine e vigili del fuoco.
9. Personale che, per motivi di lavoro, è a contatto con animali (suini e volatili) che potrebbero costituire fonte d’infezione da virus influenzali non umani, individuato dal medico competente che provvederà a inviarlo all’ambulatorio vaccinale dell’ASST di residenza con idonea certificazione, quale:
a. allevatori;
b. addetti all’attività di allevamento;
c. addetti al trasporto di animali vivi;
d. macellatori e vaccinatori;
e. veterinari pubblici e libero-professionisti.

La vaccinazione di soggetti adulti da effettuarsi nell’ambito della tutela del lavoratore ai sensi del Decreto Legislativo 81/2008, è interamente (vaccino e somministrazione) a carico del datore di lavoro; rientrano in questa fattispecie: addetti alle poste e telecomunicazioni, dipendenti della pubblica amministrazione e difesa, polizia municipale, personale delle scuole.

Si informa inoltre che, nell’occasione della vaccinazione antinfluenzale, i soggetti di 65 anni (nati nell’anno 1954) potranno usufruire gratuitamente anche della vaccinazione anti pneumococco per la prevenzione delle polmoniti e meningiti causate da tale batterio.

Per eseguire la vaccinazione i cittadini interessati potranno rivolgersi, se di età pari o superiore ai 65 anni, ai propri Medici di Medicina Generale; i soggetti a rischio sopraelencati di età inferiore ai 65 anni potranno invece recarsi presso gli ambulatori vaccinali delle ASST o delle strutture sanitarie del territorio aderenti alla campagna.

Al fine di favorire la più ampia informazione a tutta la popolazione, è stato predisposto materiale informativo disponibile sul sito internet della ATS (www.ats.insubria.it) tra cui la locandina e il calendario allegati:

 ^

Per ogni eventuale ulteriore informazione ATS rende disponibile ai cittadini, dal 04/11/2019 al 31/12/2019, il numero verde 800 769622 attivo nei giorni feriali dalle 9.00 alle 12.00.

avviso criticità

Promemoria

Dal 4 novembre 2019 sono in vigore i seguenti nuovi orari di apertura al pubblico degli uffici comunali qui allegati.