Lotta all’occupazione abusiva di alloggi – Nuove norme in materia anagrafica


LOTTA ALL’OCCUPAZIONE ABUSIVA DI ALLOGGI – Nuove e importanti norme in materia di iscrizione anagrafica e di cambio di abitazione.

L’art. 5 del D.L. 28.03.2014, n. 47 convertito con Legge 23.05.2014, n. 80 relativo alla lotta all’occupazione abusiva dispone che “chiunque occupa abusivamente un immobile senza titolo non può chiedere la residenza né l’allacciamento a pubblici servizi in relazione all’immobile medesimo e gli atti emessi in violazione di tale divieto sono nulli a tutti gli effetti di legge.”

Il titolo di occupazione dell’alloggio deve essere dichiarato al momento della richiesta di iscrizione anagrafica o di cambio di abitazione compilando la sezione apposita del modulo di residenza, pena l’irricevibilità dell’istanza.

Si informa inoltre che della richiesta di residenza, nel caso in cui la domanda venga presentata da persone che non siano i proprietari dell’abitazione, ne verrà informato il proprietario/assegnatario tramite comunicazione di avvio del procedimento (art. 7 L. 241/1990), che potrà segnalare eventuali abusi o assenze del titolo abitativo.

Promemoria

Dal 4 novembre 2019 sono in vigore i seguenti nuovi orari di apertura al pubblico degli uffici comunali qui allegati.